Sei eventi teatrali in tre luoghi della storia

 

Martedì 20 giurno 2017 ore 21
Forte Colle delle Benne Levico Terme
LA GUERRA SULLE SPALLE
di Marta Riservato e Massimiliano Donato
con Marta Riservato
regia Massimiliano Donato
ricerca e trasmissione canti Claudia Grimaz
allestimenti Roberto Pagura
Produzione Centro Teatrale Umbro / Molino Rosenkranz

Una vita in salita, un peso sulla schiena che solo i muli erano abituati a portare. Protagoniste dello spettacolo sono le portatrici carniche, donne che durante la prima guerra mondiale trasportarono sulle vette dove si combatteva tutti i rifornimenti. Il loro racconto parte dalla fine, dalla ritirata, è l’ottobre del 1917 e insieme alla popolazione e agli eserciti anche queste donne si trovano a lasciare la loro terra, la loro casa che per due anni e mezzo hanno difeso a denti stretti per andare da qualche parte, non si sa dove. Durante questo esodo Erminia, portatrice e madre di famiglia racconta la sua guerra, la sua fatica e la sua paura di arrivare ogni giorno al fronte. Una vicenda di coraggio che parla di una terra il cui orizzonte è alto e dove la sua gente abbassa la testa e suda per raggiungerlo.


Martedì 4 luglio 2017 ore 21
Forte Colle delle Benne Levico Terme
SOTTO LA STESSA CROCE
(Unter dem gleichen kreuz)
storie di fratelli contro

“Sotto la stessa croce- storie di fratelli contro” comincia la sua narrazione da quel fine maggio 1915 in cui i primi fanti del Regio Esercito Italiano entrarono in Vallarsa, annunciando a gran voce la liberazione della
popolazione locale dopo aver eluso l’opposizione degli Schützen che sorvegliavano il confine.
A narrare questi fatti un giovane avvocato, sottotenente dell’esercito, Piero Calamandrei, d'istanza
in Vallarsa, mosso dalla determinazione e combattuto dai dubbi sui reali motivi di questa guerra
con l’Austria. Attraverso il suo sguardo trasversale ripercorreremo due anni fondamentali,
1915-1916, passando per la Strafexpedition fino ad arrivare al suo primo processo, nel quale riuscì
a salvare dalla fucilazione quattro soldati accusati ingiustamente di abbandono del campo di
battaglia.


16 luglio 2017 ore 21.00
Parco dell'Ex Ospedale Psichiatrico di Pergine
Compagnia Chille de la Balanza
C’ERA UNA VOLTA…IL MANICOMIO
di e con Claudio Ascoli
con la partecipazione di Sissi Abbondanza
Luci, audio Martino Lega

E’ forse l’evento teatrale più longevo in circolazione in Italia. Nato nel 1999, ha superato 570 repliche, incontrando oltre 50.000 spettatori! E’ un viaggio nella memoria: duro, emozionante, divertente, ogni sera diverso dalla precedente. Segnalato da Unesco come esempio di Passeggiata patrimoniale, è talmente conosciuto da essere da anni argomento di tesi di laurea e dottorati di ricerca, e in questi giorni addirittura oggetto di imitazioni efake news.
Dal 2015 “C’era una volta…” ha invaso ben 17 manicomi in tutt’Italia. Adesso approda all'Ex Ospedale Psichiatrico di Pergine Valsugana.


Mercoledì 26 luglio 2017 ore 21
Castello di Pergine
SHAKESPEARE AT THE CASTLE
uno spettacolo di Marco Alotto
Rosencrantz e Guildenstern: Denis Fontanari e Christian Renzicchi
Attore: Marco Alotto
produzione Itaca Teatro di Torino, in collaborazione con ariaTeatro
Una serata al castello.

Due personaggi secondari dell'Amleto si stanno recando sul luogo della tragedia, per la strada incontrano un attore, anch'egli sta andando al castello: i loro destini si incrociano.
Rosencrantz e Guildenstern vengono elevati al rango di protagonisti di un dramma che entra ed esce dall'opera di Shakespeare. Una una vicenda parallela che mette in luce i dubbi che attanaglierebbero i due personaggi allorquando non appaiono nel capolavoro shakespiriano.
Al centro di un gioco più grande di loro, un gioco che non capiscono, ma che intuiscono esistere: i protagonisti sono personaggi senza passato, che non esistevano prima che cominciasse l'opera, ma nascono con essa.
Sono le vittime della Storia, del Caso e della Necessità, antieroi che scontano colpe altrui, gli outsider, le pedine di un Destino e di un Demiurgo che sembrano divertirsi alle loro spalle.
Ma sono anche i perfetti interpreti della condizione umana, esseri che non sanno chi siano e dove stiano andando e che disperatamente cercano le ragioni e il senso del loro stesso esistere.


Mercoledì 9 agosto 2017 ore 21
Castello di Pergine
TEMPO ORFANO
di e con Chiara Benedetti
musiche Luca Vianini
luci Federica Rigon
aiuto regia Marisa Grimaldo

Ci sono relazioni d'affetto e di condivisione che nascono inaspettatamente, in luoghi e in condizioni del tutto inospitali; a volte l'esistenza umana ci sorprende nella solitudine, mescolando identità a identità, tempo a tempo, come un miracolo di sopravvivenza. Questa storia vede la luce alla fine di una faticosa peregrinazione verso la libertà, o verso quello spettro che la incarna, richiamando innumerevoli Ulisse verso le sponde del Mediterraneo. In questa, come in tante altre storie di questi

giorni, il protagonista , giunto nel paese che vorrebbe poter chiamare nuovamente casa, si trova ad
affrontare un'ulteriore prova di resistenza: un bagaglio di tempo esteso e rarefatto, uno spazio per il
silenzio. Solitudine. Condivisione con persone inaspettate, forse. Avere cura e prendersi cura.
Un uomo ha sfidato il destino pur di non reprimere un'ideale di giustizia. Non ha ancora smesso di
camminare, con il suo tempo in tasca, orfano di patria. Ha un volto comune, come chi ha fatto un
viaggio disperato. E non è la disperazione a segnare il suo andare, ma una profonda e dolce
moltitudine di esperienze umane.
Un primo percorso per rappresentare questo Ulisse, con gli occhi così colmi di speranze e di
disillusioni. È un piccolo passo attento, come potrebbe esserlo lo sguardo teso di un esploratore
inquieto che desidera conoscere cosa si nasconda al di là della foresta.


Giovedì 24 agosto 2017 ore 21
Castello di Pergine
DON CHISCIOTTE
di Angelo Maria Tronca
Con Michele Vargiu, Max Meraner, Chiara Pasqualini
Coreografie Anna Catalano
Scene, costumi e marionette Nadezhda Simeonova e Michela Cannoletta
Regia di Giulio Federico Janni
produzione raumTraum in collaborazione con ariaTeatro
"Don Chisciotte amore mio" di Angelo Maria Tronca è una rilettura contemporanea del mito di Don Chisciotte che racconta, attraverso le chiavi del surreale, del comico, dell’epico e del poetico un probabile ultimo e utopistico viaggio dell'umanità alla ricerca di un’isola felice, o della felicità. Gli attori, chiamati a dare vita a questo delirante percorso, agiscono e fanno tutto in scena alla maniera dei comici dell’arte: affrontando duelli, indossando maschere, realizzando da soli gli effetti sonori, travestendosi, suonando diversi strumenti, animando marionette, cantando, ballando, rivolgendosi al pubblico e dando voce ad animali. Uno spettacolo costruito come una favola per adulti che ci riporta a quando ogni piccolo gioco o avventura cominciava con “Facciamo che tu...”


 

  

 

Domenica 25 giugno 2017 ore 17.30
Canezza – Parco (in caso di pioggia salta)
I burattini di Luciano Gottardi
“Pentolina Pentoletta Pentolaccia”
Il Re Silvio deve dare un gran banchetto. Per l'occasione fa costruire tre pentole nuove, tutte d'oro. Il diavolo, vedendo tanto splendore, si fa avanti per rubarle. Truffaldino, che è di guardia, lo caccia a bastonate, ma non riesce ad impedire che il diavolo lanci sulle tre pentole una maledizione. Il Re Silvio promette una delle tre pentole a chi risolverà l'incantesimo.


Sabato 1 luglio 2017 ore 21.00
Casalino – Piazzetta (in caso di pioggia salta)
I burattini di Luciano Gottardi
“Fiabe e leggende delle Dolomiti”
Lo spettacolo mette in scena nove fiabe, leggende e racconti della tradizione dolomitica, tra cui I Giganti di Pitcevert, Il Fuso d’Oro, La Strega Casara, La Caora Barbantana, Lo Schratl e La Miniera di Valcava.

Domenica 9 luglio 2017 ore 16.30
Santa Caterina – Giardino di Casa Eccher (in caso di pioggia tettoria del giardino)
Estroteatro
“Capra Capra Capra”
di Mirko Corradini
regia di Nicola Piffer
con Irene Buosi e SimonaPerrone
C’erano una volta sette caprette. O capretti? Le storie non fanno distinzione di genere. L’unico genere è quello comico dello spettacolo. Sette caprett* e due attori raccontano la storia di tre capre. Una di nome Monica, l’altra Monaca e l’ultima Mochena. Perché in un mondo dove tutti sono pecoroni essere capra è un segno di distinzione.


Giovedì 13 luglio 2017 ore 21.00
San Cristoforo - Spiaggia (in caso di pioggia salta)
I burattini di Luciano Gottardi
“Il Principe di pietra”
Re Silvio, in ansia per la scomparsa del figliolo Tartaglia, chiede aiuto a Truffaldino, buffone di corte. Questi accetta l’incarico sperando di trovare così una soluzione al quotidiano problema della fame. Parte allora per il pericoloso viaggio alla ricerca del principino, durante il quale si scontrerà con tutti gli eterni nemici del Re Silvio: Leandro, la Fata Morgana, Creonta...


Venerdì 21 luglio 2017 ore 21.00
Canzolino – Parco (in caso di pioggia tettoia parco)
Finisterrae teatri
“Mamma Orsa”
di e con Alessio Kogoj
scene e oggetti IT'S Studio
In questa storia si racconta del viaggio di mamma orsa alla ricerca del suo piccolo orsacchiotto scomparso, tra bufere e lupi affamatissimi. In una cornice scenografica magica e sotto zero, un attore con l’aiuto di una copertina di lana, una kalimba, una chitarra, un kazoo, un bicchiere e una lacrima di cristallo ghiacciata.


Domenica 23 luglio 2017 ore 17.30
Costasavina – Giardino del B&B Ai Ciliegi (in caso di pioggia sala Casa Sociale)
Estroteatro
“Hansy e Greta”
di Cinzia Scotton
regia di Mirko Corradini
con Irene Buosi e Simona Perrone
C'erano una volta due fratellini di nome Hansel e Gretel, che abitavano in una casina vicino al bosco. La madre e il padre erano molto poveri. Una mattina il padre disse ai piccini: «Andiamo a tagliare la legna nel bosco. I figli lo seguirono contenti…».
La celebre fiaba dei fratelli Grimm riadattata e messa in scena in modo giocoso e divertente.


Venerdì 28 luglio 2017 ore 21.00
Susà – Scuola elementare
Nicola Sordo
“Il professor Corazon e i segreti della foresta.”
di e con Nicola Sordo
Dalla Cina al Perù Corazon ha esplorato le lande più selvagge per studiare animali di tutte le specie, dall’armadillo al paguro, dal coleottero alla cimice... Non perdetevi le fantasmagoriche lezioni del Professor Corazon: il meraviglioso mondo degli animali spiegato attraverso le sue personalissime teorie e i suoi strabilianti esperimenti dal vivo.


Sabato 29 luglio 2017 ore 21.00
Nogaré – Casa Sociale
“Ma le pecore pascolano al buio..?”
di e con Lucio De Francesco e Carolina Leporatti
Jacopo é un bambino che di notte conta le pecore. Nella sua testa diventano un gregge dal numero incalcolabile. I bambini-attori saranno coinvolti attivamente per sostenere le diverse sfide del protagonista contro la Paura, attraverso giochi di abilità, magie, danze propiziatorie al sonno e prove circensi.


Domenica 30 luglio 2017 ore 21.00
Roncogno – Canonica
Estroteatro
“Fill e Foll raccontano”
di Mirko Corradini
con Andrea Deanesi e Emilia Bonomi
Insieme di storie che escono da una valigia. Insieme di storie raccontate da improbabili attori. Insieme di storie conosciute ma mai raccontate così. Insieme di storie per ridere. Insieme di storie per stare insieme. Terza edizione delle storie di Fill e Foll, che negli anni continuano il loro viaggio narrando ai più piccoli le loro storie, in modo scanzonato e divertente.


Venerdì 4 agosto 2017 ore 21.00
Ischia – Teatro
Estroteatro
“Le meraviglie di Vulcano”
di Mirko Corradini
con Mirko Corradini, Emilia Bonomi e Irene Buosi
Il mito di Vulcano, rivisitato in modo grottesco e divertente, nello stile di EstroTeatro. Il racconto del mito del fabbro dell'Olimpo pensato per bambini e famiglie con risate assicurate, raccontando di metalli e fuoco, di vulcani e di personaggi stravaganti.


Domenica 6 agosto 2017 ore 21.00
Serso – Scuola materna
Il Teatro delle Quisquilie
“Intervista al signor Lupo”
con Adele Pardi,Lorenzo Gelardi e Andrea Coppi
drammaturgia Massimo Lazzeri e Silvia Roncaglia
regia di Massimo Lazzeri
Siamo in uno studio televisivo, fervono i preparativi di un talk-show. Dopo una breve introduzione, con riferimenti alla vita un po’… “particolare” dell'ospite, ci saranno collegamenti e interviste con personaggi che hanno avuto a che fare con il Lupo. Ci saranno la nonna di Cappuccetto Rosso, vecchia e un po’ sorda e i tre porcellini, grassi e molto furbi.


Sabato 12 agosto 2017 ore 21.00
Canale - Scuola elementare
Teatro Macchiato
“Happy Hoppy”
di Cinzia Scotton
con Giuliano Comin e Cinzia Scotton
regia di Poyraz Turkay
Il signor Hoppy è un timido signore in pensione, che vive da solo al primo piano di un palazzo. La signora Silver è una stravagante vedova, il suo giardino si trova proprio sotto al balcone del signor Hoppy. L’amore del Signor Hoppy è la signora Silver, ma lei non vede altro che la sua tartaruga! Tratto da “Agura Trat” di Roald Dahl. È una storia semplice e quotidiana, piena di poesia e amore.


Venerdì 18 agosto 2017 ore 21.00
Valcanover – Spiaggia (in caso di pioggia salta)
ariaTeatro
“Siamo tutti sulla stessa Arca”
di e con Andreapietro Anselmi e Klaus Saccardo
costumi di Nadia Simeonova
“Siamo tutti sulla stessa Arca” affronta il tema di Dio e della sua esistenza, in uno spettacolo divertente e arguto. Due pinguini annoiati e litigiosi un giorno sono sorpresi dal diluvio universale... Ma non c'é posto per due pinguini maschi sull'arca di Noé. Ed é in quel momento che le carte si sparigliano, in un crescendo di gags esilaranti.


Sabato 19 agosto 2017 ore 21.00
Teatro di Zivignago
“La storia del lupo Lulù”
di e con Andreapietro Anselmi e Klaus Saccardo
regia Poyraz Turkay
costumi di Giacomo Sega
“Lulù” è una storia divertente e profonda per parlare di mondi diversi che si incontrano, della difficile missione di crescere e di conoscersi, di accettare l’altro. Questo spettacolo racconta la storia di una strana amicizia fra un lupo e un coniglio. Non conoscendo le regole che dovrebbero renderli nemici, il giovane lupo Lulù e il piccolo coniglio Tom contro tutte le probabilità diventano migliori amici.


Venerdì 25 agosto 2017 ore 21.00
Viarago – Teatro
Dedalofurioso
“Cappuccetto Rosso, il Lupo e altre assurdità”
di e con Marco Artusi, Evarossella Biolo
progetto grafico e scenografico CHD Animation
costruzione scene Mario Trevisi
elaborazioni sonore Marco Artolozzi
C’era una volta Cappuccetto, che non voleva andare dalla nonna, perché voleva andare allo zoo, la sveglia suonava e lei fingeva di stare male per non alzarsi dal letto! Si, proprio così, la nostra storia vuole raccontare la vicenda classica... senza però riuscirci del tutto...

Sabato 26 agosto 2017 ore 21.00
Costasavina – Parco (in caso di pioggia sala Casa Sociale)
Estroteatro
“Il Pifferaio magico”
di Cinzia Scotton
regia di Nicola Piffer
con Irene Buosi e Simona Perrone
Da piccolo non avevo paura del buio e dei mostri nell’armadio. Avevo paura del pifferaio magico. Un uomo che con la sua musica era in grado di portarmi un una buia grotta per lasciarmi lì. Non voglio che i bambini di oggi sentano storie che finiscono male. Loro hanno diritto di sognare. Noi grandi ne avremmo il dovere! Mi piace finire le storie con una speranza. Nel mio mondo fantastico Romeo sposa Giulietta, Amleto diventa re, e i bambini si accordano con i topi per fare di testa loro e non seguire il pifferaio.

 

Tournèe

3 giugno 2017 ore 21.00 | La strada per l'Africa | Auditorium Santa Chiara di Trento
8 luglio 2017 ore 20.00 | Moon Amour | Casa Albergo Vinotti di Nomi
9 luglio 2017 ore 21.15 | Moon Amour | Busnelli Giardino Magico di Dueville (VI)
26 luglio 2017 ore 21.00 | Shakespeare at the Castle | Castello di Pergine
9 agosto 2017 ore 21.00 | Tempo orfano | Castello di Pergine
17 agosto 2017 ore 20.00 | Siamo tutti sulla stessa arca | Giardino dell'Opera Romani sede centrale di Nomi
18 agosto 2017 ore 21.00 | Siamo tutti sulla stessa arca | Spiaggia di Valcanover
19 agosto 2017 ore 21.00 | La storia del lupo Lulù | Teatro di Zivignano
3 settembre 2017 ore 21.30 | Narrenschiff | Ex-città manicomio di Firenze, San Salvi (FI)
21 ottobre 2017 ore 21.00 | Coppia aperta, quasi spalancata | Teatro Gioia di Caldogno (VI)

ALTRE DATE

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici per archiviare informazioni che verranno riutilizzate alla successiva visita del sito. Può conoscere i dettagli cliccando su "Informativa". Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per maggiori informazioni clicca qui.

  Accetta e prosegui.