di e con Andreapietro Anselmi e Klaus Saccardo 
costumi di Nadia Simeonova 

Siamo tutti sulla stessa Arca affronta il tema di Dio e della sua esistenza, in uno spettacolo divertente e arguto. Due pinguini annoiati e litigiosi un giorno sono sorpresi da un evento straordinario: il volo di una farfalla. Non hanno mai visto niente di così bello. «Adesso la schiaccio» dice il primo. «Dio ha detto di non uccidere» lo riprende l’altro. «Ma chi è Dio?». E da qui comincia un dialogo filosofico arguto e gustosissimo. Proprio in quel momento una colomba viene ad annunciare il diluvio

 universale… Ma loro non possono salvarsi: non c’è posto per due pinguini maschi sull’arca di Noè. Ed è in quel momento che le carte si sparigliano, in un crescendo di gags esilaranti quanto penetranti.
I temi ci sono tutti, così come le domande: la teoria che senza la fede non può trovare una logica, le facili degenerazioni dal credere all’idolatrare, la superstizione in agguato, il bene e il male che non riescono a conciliarsi o a elidersi, perché persino Dio è capriccioso. «Forse Dio non esiste affatto ed è solo piovuto per tantissimo tempo» dice uno dei pinguini scendendo dall’arca; «Se non c’è nessun Dio, allora perché siamo sempre qui a parlarne?» chiede l’altro. «Per non sentirci soli» risponde il primo. Età consigliata Per le tematiche lo spettacolo è destinato ad un pubblico dai 6 anni. Tuttavia il linguaggio mimico gestuale lo rende comunque fruibile ed apprezzabile per un pubblico di più piccoli.

 

 

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici per archiviare informazioni che verranno riutilizzate alla successiva visita del sito. Può conoscere i dettagli cliccando su "Informativa". Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Per maggiori informazioni clicca qui.

  Accetta e prosegui.