In evidenzaTeatro

Nel paese dei ciechi

di H.G.WELLS
regia CHIARA BENEDETTI
con GIUSEPPE AMATO, DENIS FONTANARI e CHIARA BENEDETTI
scene e costumi FEDERICA RIGON

Tra le impervie vette delle Ande ecuadoriane, secondo la leggenda, esiste un paese abitato solo
da persone cieche. Un luogo quasi incantato per la bellezza e la suggestione dell’ambiente, per
la freschezza delle acque e la ricchezza della terra. Una valle rimasta per quindici generazioni
totalmente separata dal mondo. Trecento anni di assoluta solitudine in cui il dono della vista è
andato gradualmente a scomparire così come, nel corso dell’evoluzione del genere umano,
sono spariti altri caratteri fisici poco rilevanti. Nessuno, per secoli, ha mai raggiunto quel
paese e nessuno da quel paese è mai andato oltre le cime inarrivabili. Nessuno tranne Nuñez
che, precipitato lungo i pendii del Parascotopetl durante un’eroica escursione, si ritrova a
scivolare miracolosamente incolume nel paese dei ciechi, in un villaggio dall’aspetto insolito.